Fedeli alla linea, la linea non c’è

di ALBERTO TEX

Ci metti 3 minuti

Artwork by DENISE ROCCHI

Quello che dovete sapere con chiarezza di questo progetto è che non diamo una vera e propria consegna alle persone che decidono di contribuire con qualcosa di scritto (vuoi scrivere anche tu? scrivimelo qui). La cosa meravigliosa è che ogni mese c’è un elemento che collega i pezzi, che emerge in maniera totalmente spontanea. Si scorge chiaramente in questo modo il terreno comune che chi legge e chi scrive qui dentro ha calcato, perché le storie di persone che nemmeno si conoscono sono ambientate negli stessi disagi esistenziali. Essendo il mio compito quello di indicarvi questo cavo che ci collega tutti, come fossimo una miriade di filobus, eccomi qui ad indicarvi il cavo di questo mese: MySpace.

Ma fare musica è veramente diventato più artefatto dall’epoca di MySpace? Oppure eravamo noi tutti più ingenui?
Comunque adesso il tour, se non hai pretese, te lo puoi fare usando solo Facebook e se sei veramente cool coi DM su Instagram. Io l’ho fatto.
Però Facebook ci ha tolto la possibilità di far emergere chiaramente, sin da subito, da che parte della linea si è. Quale linea? Quella che ci racconta Teo Filippo Cremonini del collettivo HMCF, vattelo a leggere.
E allora forse Spotify ci può venire in soccorso, ma attenzione, non è un social network, non ha come scopo quello di riunire persone in community di affini, segue dinamiche commerciali volte a far crescere sempre di più gli stream. E quindi? E quindi è molto più faticoso fare la gara per chi ascolta la musica più incagabile, come facevano Teo Filippo Cremonini e Roncea facendo preoccupare i genitori.
Ma quella gara lì è fondamentale perché definisce chi sei e soprattutto sai che se partecipi, sei al di qua della linea.

Artisti e Brani nella PLAYLIST

Post Nebbia – Persone di vetro
UFO BLU – Benebenebene
Franek Windy – Piante da tavolo
Ziliani – Piazza Vittoria
Whitemary – Ti dirò
Martini Police – Wet Dreams
Tropea – Drama Kid
Dave Tendo – Obsessed
Youth – Ethan
GIUMO – Lancette
Emanuele Triglia – Alone, Together
Beetamax – Vibe Kingdom
Dodger – Scintilla
Arturo Camerlegno – Pneuma
GIALLORENZO – RHYDON
Fobie/Roncea – Perdersi
Loneriver – Bond
DJSTIVO – Tranquillo
ALLEN – Animale
Violé Blanc – Erotic Ritual
0 £0.00